Fanali - Africa Twin

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Fanali

Problemi Noti

Gruppo ottico con lampade H4

Modifica del gruppo ottico consiste nel sostituire le lampade originali R2 da 35/35 watt con quelle alogene H4 da 60/55 watt. Quelle che ho utilizzato sono quelle della Philips modello Motovision Orange (con alone arancione che serve per farsi vedere, ma il motociclista vede una luce bianca) oppure il modello Longlife (dura 4 volte di più).

Materiale occorrente:

1) 2 zoccoli a 3 vie per lampade H4
2) 2 lampade H4 60/55 watt 12 volt
3) 2 relè 12 volt 30/40 ampere con staffa
4) 2 zoccoli senza staffa per relè
5) 12 faston femmina con dente di fermo
6) 6 faston femmina ad angolo a 90° con dente di fermo
7) 2 faston maschi con dente di fermo
8) 2 faston femmina con punto di fermo
9) 1 connettore a 2 vie per faston femmina con dente di fermo
10) 1 connettore maschio a due vie per faston maschio con dente di fermo
11) 2 connettori a una via ad incastro per faston femmina con punto di fermo
12) di solito per il collegamento dell'impianto dei fanali sul lato moto utilizzo i connettori a 4 vie modello sumitomo (è il connettore che usa la Honda), altrimenti aggiungete alla lista altri 4 faston femmina con dente di fermo, 4 faston maschi con dente di fermo, 1 connettore maschio a 4 vie e 1 connettore a 4 vie femmina
13) 1 portafusibile lamellare volante (porta lo stesso tipo di fusibile che utilizza la moto)
14) 2 capocorda con foto di 6 mm preisolato per cavo da 2,5 mmq
15) cavo unipolare rosso da 2,5 mmq
16) cavo unipolare verde da 2,5 mmq
17) nastro telato nero per cablaggi elettrici (non utilizzare il nastro isolante perchè con gli sbalzi termici si rovina. In inverno si secca e in estate rilascia la colla dell'adesivo)
18) 2 bulloni di 6x25mm, 2 rondelle piane di 6mm, 2 dadi autobloccanti di 6mm tutto inox
19) 6 molle
20) fusibile da 10 Ampere
21) guaina nera 6mmq 1 mt.
22) cavo unipolare rosso da 4 mmq
23) cavo unipolare nero da 4 mmq

Attrezzatura occorrente:
1) Saldatore e stagno
2) Pinza per crimpare i faston
3) Forbici
4) Pinza per crimpare i capi corda preisolati
5) Trapano o avvitatore
6) Punta da ferro da 6mm
7) Punta da ferro da 3mm
8) Fascette nere (non usare quelle bianche perchè con gli sbalzi termici si seccano e infine si rompono)
9) 2 chiavi da 10

Istruzioni per la modifica:
1)
Prima di fare qualsiasi intervento elettrico sulla moto, scollegare la batteria dell'impianto elettrico
2) Smontare: fianchetti, sella, serbatoio, carene, cupolino, gruppo ottico e togliere le lampadine R2 (quelle originali della moto)
3) Prendere la punta da 3 mm e forare le alette della lampadina h4 senza toccare mai il bulbo con le dita poi forare le alette poste nel supporto del gruppo ottico. prendere i due relè, metterli in posizione di montaggio, segnare con una matita la posizione, poi forare con la punta da 6 mm.
4) Prendere le lampadine, posizionarle nella sua sede e montate le cuffie di gomma che sono le protezioni delle lampadine. A questo punto si noterà che le alette spingono sulla gomma, in corrispondeza di queste, incidere la gomma con un cutter e far fuori uscire le alette dalla gomma.
5) Montare i relè con i bulloni nel telaio del gruppo ottico.
6) Ora si incomincia a montare il cablaggio delle lampade e i relè.
- Lampadine  Prendere due spezzoni di cavo verde lungo circa 20cm., montare un faston a 90° femmina per ogni singolo spezzone (questa sarà la massa della lampadina). Prendere altri 4 spezzoni di cavo rosso sempre lunghi circa 30 cm. e montare altri 4 faston femmina a 90°  (questi saranno i positivi degli abbaglianti e anabbaglianti). Per sicurezza io i faston una volta crimpati, li saldo con lo stagno onde evitare inconvenienti di ossido, capicorda di materiale scadente, crimpatura non corretta, cavi corti che alla fine tirano sui faston; facendo così si risolvono molti problemi (Faccio questo trattamento soprattutto alle moto da gara e per i grandi raid).
Prendere il connettore a 3 vie (Posizionare il connettore con il lato inserimento faston verso l'alto e il faston numero 2 verso l'alto. A questo punto si avrà a sinistra il numero 1, in centro il numero 2 e a destra il numero 3) per la lampada H4,  Inserire il faston con il cavo verde (o nero) nel numero 3, poi imserire i faston con gli spezzoni rossi nelle rispettive sedi 1 e 2 (Segnate il cavo rosso con il numero 1 e 2, per fare correttamente il collegamento successivamente). Infilare i cavi nei rispettivi fori della cuffia di gomma (a sx il num. 1, in centro il num. 2, a dx il num. 3) a questo punto montare le lampadine nel loro alloggiamento compreso le cuffie di gomma, poi, montare le molle. Adesso le lampadine sono fissate.
- Relè  Il relè ha 5 faston maschi ed hanno la seguente nomenclatura: 85 (negativo, bobina dell'eccitazione), 86 (positivo, bobina dell'eccitazione), 30 (positivo di potenza), 87 (positivo di servizio ed ha due faston maschi di cui uno è 87a).
Negativo - Prendere 2 spezzoni di cavo verde (o nero) montare 2 faston femmina con dente di fermo. I due cavi verdi andranno nello zoccolo del relè in corrispondenza del faston 85.
Numero 1 - Prendere i numero 1 delle lampade, tagliare a misura a uno dei due relè, unire i cavi e montare un faston femmina e infilare nello zoccolo del relè in corrispondenza del numero 87.
Numero 2 -  Ripetere l'operazione con il cavo numero 2 con l'altro relè.
Positivo dalla batteria - Ora fare due spezzoni di cavo rosso lunghi circa 40 cm. (questi saranno le alimentazioni dirette dalla batteria) montare 2 faston femmina e montarli nello zoccolo del relè in corrispondenza del 30.
Collegamento eccitazioni delle luci - Ora  tagliare i cavi dai vecchi connettori, uniremo i numeri 1 tra di loro, si monterà i faston femmina e verrà inserito nello zoccolo del relè numero 1 e inserirli nello zoccolo del relè in corrispondenza del faston maschio 86 ripetere l'operazione anche per il cavo numero 2. (Questi sono le eccitazioni dei relè, sfruttando i cavi originali delle luci abbaglianti e anabbaglianti della moto).
A questo punto si prenderanno due faston maschi e verranno montati per unire i due negativi (verdi) e per unire i due positivi (rossi) di potenza (diretti dalla batteria) con il connettore bipolare faston maschio.
Collegamento alla batteria - Montare i faston maschi con il dentino di fermo nel connettore bipolare per faston. Successivamente nel cavo verde (negativo) bisogna montare un capocorda ad anello per il fissaggio a massa sul telaio a mezzo di un dado più comodo e vicino al connettore (assicuratevi che dopo il montaggio, il cavo sia realmente a massa e lo potete testare con il tester digitale su posizione Ohm con cicalino. Se suona è tutto regolare), poi inguainare il cavo rosso con un tubino di guaina nera non termoretraibile, fino al porta fusibile a lama. Intestare il cavo con un faston femmina con punto di fermo e copri faston a una via, collegarlo al porta fusibile. Poi fare un altro cavo rosso con un faston femmina con punto di fermo e coprifaston a una via, collegarlo al portafusibile. Sempre sullo stesso cavo, montare un terminale ad anello con foro di 6mm e collegarlo al positivo della batteria. Dopo aver fissato il porta fusibile in una posizione comoda, montato tutte le fascette lungo il telaio della moto insieme all'impianto elettrico della moto fino al cruscotto; collegare il gruppo ottico, montare il fusibile da 10 ampere.
Prova - Ora possiamo girare la chiave e con i comandi al manubrio verifichiamo il funzionamento corretto delle luci partendo dalle posizioni, anabbaglianti, abbaglianti e lampeggio. Se funziona tutto regolarmente, possiamo rimontare tutti i pezzi della moto (serbatoio, gruppo ottico, cupolino, fianchetti del cupolino, sella, fianchetti laterali sottosella)















 
Torna ai contenuti | Torna al menu