Olio freni - Africa Twin

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Olio freni

Manutenzione e dati utili

Olio freni

Dot 4

La caratteristica principale di questo tipo liquido (olio) è di avere come proprietà un bassissimo coefficiente di comprimibilità ed una notevole resistenza alle alte temperature (punto di ebollizione), per evitare che subisca grosse variazioni di volume date le elevate temperature di esercizio che può raggiungere durante le fasi di frenata.

Queste temperature dipendono dalla continuità e dall’intensità dell’azione frenante, infatti il liquido ha un range di temperatura di lavoro che va da circa - 40C° a ben oltre 200C°, quindi maggiore sarà il punto di ebollizione migliore sarà la caratteristica del liquido.

Purtroppo questo liquido presenta una caratteristica negativa ed oltre al fatto di essere un olio molto corrosivo, è un liquido altamente "igroscopico", ciò vuol dire che ha la capacità di assorbire umidità e per tale motivo si compromettono le sue caratteristiche, abbassando la temperatura di ebollizione.

La classificazione delle caratteristiche dei liquidi per impianti frenanti, vengono identificate attraverso la sigla DOT (Legge di sicurezza USA per i liquidi dei freni) e da ciò saremo in grado di riconoscerne i requisiti, maggiore sarà il DOT più alto sarà il punto di ebollizione, avere un liquido freni con punto di ebollizione elevato vuol dire anche avere un liquido con igroscopicità più elevata, quindi maggiore sarà il punto di ebollizione, più elevata sarà la capacità di assorbire l'umidità.

La specifica DOT che caratterizza la proprietà di un liquido, viene classificata con due diversi valori di punti di ebollizione, di cui il primo valore indicherà:
Punto di ebollizione nominale dbp "dry boiling point",
ed il secondo valore indicherà il punto di ebollizione in caso di inquinamento da umidità;
Punto di ebollizione a umido wbp "wet boiling point",
e da ciò capiremo in che misura il liquido abbasserà il suo punto di ebollizione, in funzione della quantità di umidità assorbita.

Possiamo portare anche un pratico esempio, se prendiamo un liquido DOT 3 avremo come caratteristica il punto di ebollizione nominale di 205C° ed un punto di ebollizione a umido di 140C° da ciò si evince la differenza del calo del punto di ebollizione in caso di assorbimento di umidità.

Per tali motivi è consigliabile effettuare la sostituzione periodica, perché da tale liquido dipende l’efficienza dell’impianto frenante e quindi il suo perfetto funzionamento, in particolare si raccomanda di stare molto attenti nell’eventualità si pensi di ripristinare il livello del liquido, facendo attenzione al tipo di liquido che è presente nel circuito, in quanto alcuni tipi di liquidi freni hanno una base chimica di diverso tipo e pertanto non sono compatibili tra di loro, per cui causerebbe la contaminazione dell’impianto e porterebbe nell’immediatezza al deterioramento delle guarnizioni di tenuta dei pistoncini delle pinze e delle pompe, mentre miscelando due liquidi freni compatibili con DOT diverso, avremo come risultante un abbassamento delle proprietà.

Alcuni di noi si chiedono se mettendo nel circuito un liquido con DOT superiore aumentino le capacità della frenata, ma per quanto descritto si deduce che non è cosi, la differenza sta solo nel valore del punto di ebollizione. Quindi si raccomanda di sostituire il liquido DOT 4 almeno ogni 12 mesi, mentre per il DOT 3 la sostituzione e prevista almeno ogni 24 mesi; per i rimanenti DOT 5 ogni 6 mesi circa, e il tipo Racing usato nelle competizioni viene addirittura sostituito ogni gara.

Si raccomanda ancora di fare molta attenzione ed evitare il contatto diretto con la pelle o gli occhi in quanto come sopra descritto è un liquido particolarmente tossico e corrosivo.



I vari fluidi hanno come caratteristiche:

Temperatura d'ebollizione [°C] Igroscopia Viscosità a -40/+100 °C Base chimica Note
                  
               Temperatura             Igroscopia            Viscosità           Base chimica                                                                            Note
Pre-DOT                                                                             olio di ricino e alcoli (di solito butanolo, di colore rosso,                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         o etanolo, di colore giallo)                                      Non compatibile con fluidi di base diversa

DOT 2               190°  

DOT 3            205-230°                lieve                1450 / 2            glicolica                                                        Danneggia la vernice
                                                                                                                                                                  Non compatibile con le guarnizioni in gomma naturale
                                                                                                                                                                  Non compatibile con fluidi di base diversa

DOT 4          250°-268°              bassa               1480 / 2,3           glicolica                                                         Danneggia la vernice
                                                                                                                                                                  Non compatibile con le guarnizioni in gomma naturale
                                                                                                                                                                  Non compatibile con fluidi di base diversa

DOT 5          230°-266°              nulla          885 / 5,7 a 50 °C      siliconica leggermente comprimibile                   Non compatibile con fluidi di base diversa


DOT 5.1        260°-275°            media         800 / 1,8                  glicolica                                                          Danneggia la vernice
                                                                                                                                                                   Non compatibile con le guarnizioni in gomma naturale
                                                                                                                                                                   Non compatibile con fluidi di base diversa

DOT 6         >260°                  nessuno                                 siliconica leggermente comprimibile                         Non compatibile con fluidi di base diversa


DOT 6.1    300°-315°              elevata                                        glicolica                                                           Danneggia la vernice
                                                                                                                                                                   Non compatibile con le guarnizioni in gomma naturale
                                                                                                                                                                   Non compatibile con fluidi di base diversa

LHM           235°                     nulla          17,8 a 40 °C / 6,3  minerale Acronimo di Liquide Hydraulique Minéral,    Non compatibile con fluidi di base diversa
                                                                                        specifico per alcune vetture Citroën sulle quali viene
                                                                                        utilizzato anche per le sospensioni idropneumatiche


 
Torna ai contenuti | Torna al menu